Nav Logo

MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IN


Anticorruzione e appalti pubblici


Durata e struttura

Durata: 1 anno
Frequenza: Weekend alterni (sabato e domenica)
Crediti: 60 CFU
Modalità: Blended

Obiettivi Formativi

Il Master si propone di analizzare i principali istituti giuridici connessi alla normativa anticorruzione, oggetto di dibattito in sede nazionale e internazionale, che destano ancora oggi il maggior allarme sociale e che pongono problemi sempre più complessi sia sotto il profilo preventivo che repressivo; fenomeni, questi ultimi, che il legislatore nazionale ha tentato di rafforzare e modernizzare, a partire dalla pubblicazione della Legge n. 190/2012.
Obiettivo del percorso formativo è, in particolare, lo studio teorico-pratico della suddetta normativa sotto il profilo internazionale, penale e amministrativo e in tale ottica, saranno oggetto di maggiore approfondimento e di dettaglio, unitamente ai principali istituti giuridici connessi alla richiamata Legge n. 190/2012 e ai suoi decreti attuativi:

Destinatari e sbocchi occupazionali

Il Master è rivolto principalmente a:

Ammissione

I candidati al Master devono essere in possesso di Laurea Specialistica, di Laurea Magistrale e/o di Laurea Vecchio Ordinamento conseguita in una Università degli Studi della Repubblica Italiana o altro istituto equipollente. I candidati in possesso di un titolo accademico conseguito all’estero dovranno essere in possesso della dichiarazione di valore del titolo conseguito, rilasciata dalle competenti rappresentanze diplomatiche o consolari italiane del paese in cui hanno conseguito il titolo.

Bando di INPS e SNA

L’INPS e la Scuola Nazionale dell’Amministrazione (SNA) hanno indetto, per l’anno accademico 2020-2021, un concorso per il conferimento di contributi destinati alla partecipazione a master universitariexecutive”, finalizzati a garantire alta formazione e aggiornamento professionale qualificato.

Per i contributi erogati dall’INPS occorre essere dipendenti della pubblica amministrazione iscritti alla Gestione Unitaria delle prestazioni creditizie e sociali, mentre per beneficiare dei contributi SNA è necessario essere in servizio presso una delle amministrazioni pubbliche indicate nel bando.

La domanda deve essere presentata esclusivamente per via telematica a partire dalle 12 del 15 febbraio 2021.

Tutti i dettagli per partecipare sono contenuti nel bando di concorso.

Programma:

  • I nuovi principi di equilibrio dei bilanci e sostenibilità del debito pubblico

  • Le modifiche apportate all'ordinamento costituzionale dalla Legge cost. n. 1/2012

  • I principi generali dell'azione amministrativa (art. 97 Cost.): i nuovi modelli di economicità ed efficienza

  • Etica e legalità nella Pubblica Amministrazione: il nuovo contesto ordinamentale pubblico. Il settore degli affidamenti pubblici

  • La Guardia di Finanza: ruolo e funzione a tutela delle finanze pubbliche

  • L'Autorità Nazionale Anticorruzione: il ruolo e funzione nell'ordinamento giuridico e nel sistema degli appalti pubblici

  • I piani per la prevenzione della corruzione e la figura dei responsabili della prevenzione della corruzione

  • La disciplina nazionale in materia di anticorruzione. Ambito applicativo. Quadro regolatorio interno

  • L'impianto codicistico dei delitti di corruzione. Profili nazionali ed internazionali

  • I delitti contro la Pubblica Amministrazione. Principi generali. Le figure del pubblico ufficiale e dell’incaricato di pubblico servizio

  • I delitti di corruzione. Rapporti tra corruzione per l’esercizio della funzione e corruzione per atto contrario ai doveri di ufficio. Istigazione alla corruzione. Responsabilità penale e disciplinare

  • Corruzione e traffico di influenze illecite. Casistica giurisprudenziale

  • Le interazioni tra corruzione e criminalità organizzata. Valutazione delle politiche contro la criminalità (criminalità finanziaria, cyber threat, criminalità organizzata transnazionale)

  • La corruzione nel settore privato. Analisi del fenomeno, quadro normativo e responsabilità degli enti

  • Corruzione e abuso di ufficio

  • Il fenomeno della corruzione all’interno della P.A.: casi di studio e misure preventive (rotazione, conflitti di interesse, incompatibilità)

  • I delitti di concussione e induzione indebita a dare o promettere utilità. Casisitica giurisprudenziale

  • Il whistleblower. Figura, meccanismi di tutela e inquadramento giuridico. Accenni comparativi

  • I c.d. "reati-spia": riciclaggio, false comunicazioni sociali. Cenni procedurali. Le misure cautelari personali e patrimoniali. La confisca

  • I reati tributari. Normativa e contesto di riferimento

  • I modelli organizzativi ex D.Lgs. n. 231/01, con particolare riferimento alle società a controllo pubblico

  • La Pubblica Amministrazione: inquadramento soggettivo. Le società a partecipazione pubblica

  • Corruzione e trasparenza amministrativa: le novità normative. I settori maggiormente esposti: appalti, concessioni, affidamenti di incarichi e consulenze

  • L’accesso agli atti nella sua evoluzione normativa e giurisprudenziale: il D.Lgs. n. 33/2013. L'accesso documentale, civico e generalizzato

  • Il procedimento amministrativo (L. n. 241/90): principi generali e le novità normative

  • I vizi dell'atto e la responsabilità della Pubblica Amministrazione

  • Ruolo e funzione della Corte dei conti nel contesto ordinamentale pubblico: In particolare: la giurisdizione sulle società partecipate

  • Responsabilità amministrativa del dipendente pubblico e danno erariale. Casistica giurisprudenziale

  • Anticorruzione e nuovo codice degli appalti pubblici

  • L’agire negoziale della Pubblica Amministrazione: il fondamento normativo

  • Il nuovo Codice dei contratti pubblici: le novità normative. La ratio della riforma voluta dal legislatore nazionale

  • La trasparenza e la razionalizzazione della spesa pubblica. Gli acquisti centralizzati: ruolo e funzione di Consip S.p.A.

  • Gli affidamenti sopra e sotto soglia. Le procedure negoziate

  • Gli affidamenti diretti e i limiti previsti dal legislatore. Le novità normative. Casistica giurisprudenziale

  • Le commissioni giudicatrici: ruolo, poteri, funzione e responsabilità. I conflitti di interesse

  • Gli operatori economici e i requisiti di partecipazione alle procedure di affidamento

  • Determina a contrarre e bando di gara. Le clausole immediatamente lesive e la loro impugnazione

  • Il soccorso istruttorio: casistica giurisprudenziale

  • L’aggiudicazione e la stipulazione del contratto di appalto: i profili di criticità

  • Il contenzioso in materia di appalti pubblici: il rito speciale appalti

  • L’esecuzione della commessa pubblica

  • I controlli della Pubblica Amministrazione a valle della stipula. Subappalti, subaffidamenti, varianti e riserve

Informati subito

In relazione all'informativa (Privacy Policy, art. 13 e art. 14 GDPR 2016/679), che dichiaro di aver letto, ACCONSENTO al trattamento dei miei dati personali.